Ferro e fuoco - Portfolio

Ezio Dellosta

Autore: Ezio Dellosta

Aggiunto: | Data Scatto: | Luogo Scatto:Challand - AO
Hai già sentito una mandria al pascolo? Ti sei mai fermato un momento ad ascoltare il suono dei campanacci? Sai.. il campanaccio ha una storia...e fa parte della Storia.
E' uno degli oggetti del mondo rurale più antico, risalente alle prime tribù stanziali, passate dalla caccia nomade alla pastorizia e all'agricoltura. Legata alla necessità di individuare i propri capi in tempi rapidi, distinguendoli da altri appartenenti ad altri proprietari, la campana, o meglio il campanaccio, diventa simbolo di benevolenza, unico linguaggio tra il pastore e l'animale. Nella tradizione locale poi, veniva legato al collo dell'animale per scacciare i demoni, i lupi, le serpi.
Il campanaccio arriva ai giorni nostri abbellito nella sua forma e migliorato nel suo suono, grazie all'evoluzione dei materiali e delle tecniche di forgiatura.
Ma dell'antichità rimane il Fuoco, rimane la Forza, rimane il Ferro.
Nasce cosi Ferro e Fuoco. Nikon D750 e D5500. Tamron 70-200, Samyang 14 e Sigma 24-120

  • 131
  • 0
  • 0
  • 0

Commenti

Effettua il Login o Registrati per commentare



Condividi Portfolio

Foto Tags

Portfolio Preferito

Portfolio Likes

Altri Portfolio su Sprea Fotografia