Fairytales


  • 30
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Descrizione

I parchi giochi sono dei luoghi singolari; se durante la giornata sono spazi di incontro, di gioco e spensieratezza, la notte cambiano faccia, trasformandosi in ambienti sinistri, solitari e desolati.
In “A playground fairytales” queste realtà convivono dando vita a un luogo fatato, abitato da creature che si muovono tra verità e finzione, tra presenza e assenza.
Il tempo viene sospeso e cancellato da un eterno presente in cui la notte è luminosa come il giorno e i movimenti diventano frammentati e simultanei.
L’inquietudine notturna viene smorzata da colori vividi e accesi, artificiali. Le luci diventano stelle: apparizioni di realtà che si veste di magia. La desolazione della sera rimane, sottolineata dalla presenza di queste creature che giocano solitarie sugli scivoli, immerse in una realtà ermetica di cui sono gli unici abitanti.
L’immagine diventa il modo per trasformare la realtà in fiaba e per rendere una fiaba un po’ più reale.

Ti potrebbero Piacere

Commenti

Effettua il Login o Registrati per commentare

NOVITA'!

Acquista Online
ACQUISTA ONLINE

Autore

Rivista

Abbonati

Dettagli

Caricato
 
Genere
 Non specificato
Luogo Scatto
 Milano

Condividi la Foto

EXIF Data

Fotocamera
Obiettivo
 Non specificato
Focale
 Non specificato
Esposizione
 Non specificato
Misurazione
 Non specificato
Tempo
 Non specificato
Diaframma
 Non specificato
Sensibilita
 Non specificato
Flash
 Non specificato
Bilanciamento
 Auto

Foto Tags

Foto Preferita

Foto Likes