Street Photo Milano: mostra Unsung song of a city di Gilles Roudier vincitore del “Leica International Portfolio Award 2017

In occasione dell’inizio dello Street Photo Milano venerdì 27 aprile h:18.30 alla Leica Galerie di Milano inaugurerà la mostra Unsung song of a city di Gilles Roudier vincitore del “Leica International Portfolio Award 2017

Gilles Roudière appartiene a quella famiglia di fotografia intuitiva e sensibile che non parla del mondo così com’è, ma di come lo si percepisce. Nelle immagini di Istanbul infatti, non c’è né intenzione di testimonianza né intenzione di documentare. Niente è descrittivo. Nessun indice, nessuno studio geografico o sociale. Non è questo ciò che gli interessa.

Questa è una città che, a prima vista, potrebbe essere qui o altrove. Perché non si tratta di capire o imparare. Per comprendere le sue immagini, non bisogna cercare di riconoscere, trovare, vedere qualcosa di familiare o atteso. Per seguire il fotografo nel labirinto di strade deserte, nella folla oppressiva o sul lungo mare, è necessario liberarsi di tutto ciò che si sa, ciò che si vorrebbe imparare, cosa si pensava di trovare (il solo nome di Istanbul, richiama i suoi luoghi, incantesimi e profumi).

In qualche modo è necessario rinunciare alle proprie convinzioni e lasciarsi trasportare al di là del visibile: attraverso le proprie visioni ci si arrende alla contemplazione, al sole travolgente, alla luce che cade come una nuvola di polvere e che invade tutto. Lui è solo e noi siamo soli con lui, guardando Istanbul come non è mai stata vista, come luogo inesplorato e nuovo, da scoprire in sogno.

Ci lasciamo quindi sorprendere da una ragazza sospesa tra le geometrie di una strada, un cielo che sembra presagire un’apparizione, isole all’orizzonte, un battito d’ali.

Gilles Roudière è un fotografo solare, che attraverso la sua fotografia e un particolare utilizzo della luce trasfigura il mondo, non si ferma mai alla superficie delle cose e ci porta con sé in un mondo che va oltre la fotografia e oltre noi stessi.