Per questa terza edizione, che propone al pubblico quattordici mostre dei fotografi piùrilevanti del panorama mondiale, la Fondazione MAST moltiplica il suo impegno creando una comunitàtemporanea, ma viva e partecipe, che si rinnova ogni due anni con lo stesso desiderio di confronto innescato dalla forza narrativa delle immagini.


© Mitch Epstein – Amos Coal Power Plant Raymond West Virginia 2004

The Walther Collection

“Landscapes of American Power. Photography from the Walther Collection” indaga gli effetti esercitati dall’industrializzazione americana del secolo scorso. La mostra analizza come due fotografi, a distanza di cento anni l’uno dall’altro, hanno documentato lo sfruttamento delle risorse energetiche e le relative trasformazioni subite dal paesaggio americano.

Mitch Epstein: American Power

Elemento centrale dell’esposizione sono quattordici fotografie a colori di grande formato appartenenti alla celebre serie documentaria di Mitch Epstein American Power (2003–09), cronaca della produzione e del consumo di energia in Nord America.


© Mitch Epstein – BP Carson Refinery California 2007

The Making of Lynch

The Making of Lynch (1917–1920) è un antico album di fotografia vernacolare
che documenta la repentina edificazione di una città mineraria e di un impianto industriale nel Kentucky orientale, mettendo in luce
gli straordinari cambiamenti subiti da questo idilliaco paesaggio rurale americano.


Indirizzo: Pinacoteca Nazionale

Via delle Belle Arti, 56 – Bologna


FOTO/INDUSTRIA
BIENNALE DI FOTOGRAFIA DELL’INDUSTRIA E DEL LAVORO

12 OTTOBRE – 19 NOVEMBRE 2017

www.fotoindustria.it

NO COMMENTS

Leave a Reply