Torna in Italia Sony World Photography Awards, la Mostra – Dall’8 settembre alla Villa Reale di Monza

Dall’8 settembre al 29 ottobre 2017, Sony espone alla Villa Reale di Monza le fotografie vincitrici e finaliste del più grande concorso fotografico al mondo.



In mostra la serie “Whiteout” del fotografo belga Frederik Buyckx, proclamato Fotografo dell’Anno, e gli scatti, in versione digitale, del britannico Martin Parr, insignito del premio Outstanding Contribution to Photography.

Tra gli italiani, Alessio Romenzi è il vincitore assoluto del concorso Professionisti nella categoria Attualità, mentre Alice Cannara Malan, Diego Mayon e Lorenzo Maccotta si sono aggiudicati il terzo posto rispettivamente per le categorie Vita quotidiana, Architettura e Storia contemporanea

Dopo il successo del 2016, per il secondo anno Sony porta in Italia la mostra dei prestigiosi Sony World Photography Awards, il più grande concorso fotografico al mondo.

Giunti alla decima edizione, i Sony World Photography Awards 2017 hanno accolto oltre 227.000 candidature da 183 Paesi, confermandosi tra le competizioni più amate, attese e seguite a livello internazionale, sia per i professionisti della fotografia sia per gli appassionati e i giovani studenti.

Lungo il percorso espositivo, allestito al Secondo Piano Nobile, fotografie di paesaggio si alterneranno a immagini che documentano gli eventi di oggi e che raccontano storie di luoghi e persone da ogni parte del mondo. Tante e diverse sono infatti le interpretazioni delle tematiche proposte e ricca la varietà dei soggetti degli scatti esposti, ognuno dei quali va osservato nella sua unicità e nell’inedito messaggio che comunica.

Tra i vincitori, gli italiani sono riusciti a distinguersi anche quest’anno, conquistando importanti vittorie. Particolare interesse ha suscitato il reportage sulla guerra in Libia “We are taking no prisoners” di Alessio Romenzi (vincitore del concorso Professionisti nella categoria Attualità), premiato per l’intensità con cui ritrae uno degli eventi più drammatici del nostro tempo.

In mostra, anche la serie “My (m)other” di Alice Cannara Malan, che riflette sulle dinamiche più intime e personali dei rapporti familiari, “Athens Studio” di Diego Mayon, una raccolta di immagini architettoniche dei bordelli di Atene e “Live chat studio industry” di Lorenzo Maccotta, che ritrae modelli e modelle che lavorano nell’industria delle webcam per adulti in Romania.

Inoltre, fiore all’occhiello di questa seconda edizione italiana è l’esposizione degli scatti, in versione digitale, del fotografo documentarista britannico Martin Parr che, nel corso della sua lunga carriera, si è dedicato ai temi del tempo libero, del consumismo e della comunicazione, riflettendo sul dramma nella quotidianità.

Lo scorso aprile, dopo l’assegnazione dei premi, la mostra dei Sony World Photography Awards 2017 è stata ospitata presso la Somerset House di Londra.

Dal 1° giugno sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2018 dei Sony World Photography Awards. Approfondimenti su www.worldphoto.org


Info mostra
Sony World Photography Awards
Villa Reale di Monza, Viale Brianza, 1 – Monza

Appartamenti Principe di Napoli e Duchessa di Genova – Secondo Piano Nobile

Orari: Da martedì a domenica: 10.00-19.00 – Venerdì: 10.00-22.00 – Lunedì Chiuso
[email protected]
T. 039.5783427

NO COMMENTS

Leave a Reply