Scatta immagini… golose!

Il piatto è servito! Fotografa il cibo creando immagini che facciano venire… l’acquolina in bocca e partecipa al nuovo contest dedicato agli scatti di food proposto da Sprea Fotografia! Buon cibo e alta cucina non sono mai stati così al centro dell’attenzione di tutti. È proprio il food, infatti, il tema a cui abbiamo deciso di dedicare il nostro nuovo contest, dopo il grande successo di Storytelling e Foto Flower abbiamo deciso di lanciarti una nuova sfida: il cibo. Tutto ciò che devi fare è proporre un servizio di food photography in 6 immagini in cui raccontate step by step la preparazione della ricetta e che si conclude con un emozionante still-life del piatto realizzato. Le migliori immagini saranno pubblicate sulle riviste NPhotography, Photo Professional, Digital Camera e se ci invierai anche la descrizione della ricetta e il backstage della preparazione del piatto (in particolare se bio, vegetariano o vegano), potrai conquistare l’opportunità di vedere il servizio pubblicato anche sulle riviste Ricette Tradizionali, Vegetarian, WeVeg e Cucina Dietetica.

I segreti della food photography

Se vuoi realizzare immagini di food davvero efficaci devi ragionare “al contrario”, partendo cioè dal punto di arrivo. Puoi quindi decidere di affrontare lo shooting con l’intento di valorizzare un piatto e di renderlo irresistibilmente succulento agli occhi di chi guarda giocando con i colori e i materiali in maniera totalmente astratta, oppure puoi utilizzare gli alimenti come “metafora” per descrivere un concetto più profondo dettato dalla tua creatività e sensibilità. Ogni percorso intrapreso richiede l’uso di un certo tipo di luce, di atmosfera e un vero e proprio codice di linguaggio fotografico. Quello che vogliamo affrontare insieme a te in questo divertente contest è il lato più tradizionale della food photography: come rendere un piatto interessante e appetitoso. Non devi mai dimenticarti che, qualunque sia l’immagine che tu voglia ottenere, anche la più astratta e creativa, stai fotografando degli alimenti che devono essere rispettati e valorizzati. Per ottenere delle buone immagini devi pilotare il cervello di chi guarda stimolandolo con segnali riconosciuti come positivi. La prima regola è che il cibo fotografato deve essere appetitoso e invitante, deve far venire voglia di essere mangiato.

Bravi cuochi e abili fotografi

Per ottenere una buona immagine di food non basta essere dei bravi fotografi: saper piazzare le luci e avere gusto nella composizione è fondamentale, ma occorre anche avere un bel piatto davanti, con un impiattamento equilibrato e armonico. I professionisti della food photography scelgono oggetti particolari e in linea con il mood scelto per “costruire” i piatti valorizzandone l’impiattamento e posizionando gli alimenti secondo uno stile personale e prospettive di impatto.
IL CONSIGLIO: per realizzare un servizio di alta qualità puoi proporre una collaborazione a un ristorante o a uno chef in modo da presentare i propri piatti in maniera ottimale!

Per maggiori informazioni e per creare la tua gallery clicca qui

 

 

 

 

NO COMMENTS

Leave a Reply