Il racconto dei luoghi attraverso scrittura, carnet de voyage, fotografia e video

Una scuola per imparare a viaggiare: è la Scuola del Viaggio (www.scuoladelviaggio.it), che quest’estate dal 23 al 28 luglio sbarca a Sarzana per la quattordicesima edizione della sua Summer School, organizzata in collaborazione con il nuovo Centro studi sul viaggio (CENVI) dell’Università Cattolica di Milano. Dopo la Sicilia, il Salento, Matera e altri luoghi di grande fascino, la Scuola del Viaggio torna in Liguria, dove già nel 2010 aveva organizzato una Summer School nel Parco delle Cinque Terre.

Imparare a viaggiare vuol dire soprattutto imparare a osservare per poi raccontare, con strumenti antichi come la scrittura e il carnet di viaggio, o moderni come la fotografia e il video. Sarà questa la sfida per un gruppo di aspiranti scrittori, fotografi, disegnatori e videomaker, che racconteranno il territorio in una settimana intensiva di lezioni ed esercizi. Accanto ai luoghi, come sempre, le persone: la Scuola del Viaggio infatti crede che ogni viaggio sia prima di tutto un incontro e per questo si interessa a chi custodisce il territorio, alle loro storie.

Durante la Summer School ciascun partecipante approfondirà le diverse forme di racconto di viaggio: scrittura, carnet, fotografia o video. Lezioni frontali di carattere teorico si alterneranno a esercitazioni pratiche nella cittadina ligure e nel vicino Parco delle Cinque Terre. Infine, per applicare quanto imparato, ciascun partecipante realizzerà un reportage, raccontando un aspetto di Sarzana.

Il modulo di scrittura è condotto da Andrea Bocconi, autore di libri di viaggio per Guanda, grande viaggiatore in India e a Bali.
Il corso di carnet de voyage è tenuto da Stefano Faravelli, il più importante carnettista italiano e fra i maggiori d’Europa, che unisce alla tecnica formidabile le sue competenze di orientalista.
Le lezioni di fotografia e video saranno affidate al regista Andrea Canepari, autore di numerosi documentari e cortometraggi, in Italia e all’estero, capace di ottenere risultati sorprendenti anche soltanto con uno smartphone.

La Summer School è rivolta principalmente a studenti universitari e altri giovani interessati alle diverse forme di narrazione del viaggio. Il direttore scientifico e i docenti valuteranno caso per caso altre richieste di iscrizione, quali quelle provenienti da operatori del turismo e dell’editoria di viaggio, o da persone particolarmente motivate che vogliano ampliare le proprie esperienze di viaggio in modo consapevole e creativo.

È possibile iscriversi entro il 7 luglio 2017 presso gli uffici della Formazione permanente dell’Università Cattolica di Milano.

Tel. 0272345701 email:[email protected]


NO COMMENTS

Leave a Reply