Nella seconda metà dell’Ottocento, grazie all’invenzione della carte de visite ad opera di André Disdéri, il ritratto diviene una pratica accessibile a tutti e le piccole stampe in serie montate su cartoncino un oggetto di culto e collezionismo famigliare. Mentre lo straordinario successo della pratica di Disdéri favorisce il sorgere di studi di professionisti, l’album fotografico diventa un ‘must’ in Europa e negli Stati Uniti. Qualche decennio più tardi, grazie allo sviluppo tecnico firmato Kodak, la fotografia diventa ‘istantanea’ e passa nelle mani dei dilettanti, che scattano immagini informali ad amici, parenti e conoscenti, diffondendo per la prima volta la pratica dell’autorappresentazione e della narrazione personale. Con quale impatto sulla storia e il futuro della fotografia fino ad oggi?


Andre-Adolphe-Eugene Disderi 1819 – 1889

Ingresso: 3 €
Ingresso incontro + mostra: 10 € intero | 6 € ridotto

E’ richiesta la prenotazione: [email protected]
(fino ad esaurimento posti)

Clicca qui per maggiori informazioni


NO COMMENTS

Leave a Reply