Steve McCurry è uno dei più affermati maestri della fotografia contemporanea, attivo da ormai quasi quarant’anni e punto di riferimento per un larghissimo pubblico che nelle sue fotografie riconosce un modo di guardare il nostro tempo.


Sharbat Gula, Afghan Girl. Peshawar, Pakistan, 1984.
© Steve McCurry

Steve McCurry – Icons è una mostra che raccoglie, in oltre 100 scatti, l’insieme e forse il meglio della sua vasta produzione, per proporre ai visitatori un viaggio simbolico nel complesso universo di esperienze e di emozioni che caratterizza le sue immagini.

A partire dai suoi viaggi in India e poi in Afghanistan, da dove veniva Sharbat Gula, la ragazza che ha fotografato nel campo profughi di Peshawar in Pakistan e che è diventata una icona assoluta della fotografia mondiale.

Con le sue foto Steve McCurry ci pone a contatto con le etnie più lontane e con le condizioni sociali più disparate, mettendo in evidenza una condizione umana fatta di sentimenti universali e di sguardi la cui fierezza afferma la medesima dignità. Guardando le sue foto è possibile attraversare le frontiere e conoscere da vicino un mondo che è destinato a grandi cambiamenti.

La mostra inizia infatti con una straordinaria serie di ritratti e si sviluppa tra immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e di ironia.


Date: fino al 25 Giugno 2017

Sede: La Mole Vanvitelliana – Banchina Giovanni da Chio 28 – 60121 Ancona

Orari: Dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19. Lunedì chiuso. (La biglietteria chiude alle ore 17.30)

Web


NO COMMENTS

Leave a Reply