Anche quest’anno il Museo di Parenzo in Croazia è tra i main partner di URBAN e mette in palio un premio per ognuno dei 3 progetti classificati nella sezione “Projects & Portfolios”. I progetti selezionati saranno esposti dal 31 luglio al 20 agosto 2017, periodo in cui la località turistica tocca i 120.000 visitatori. La mostra entrerà a far parte del programma di Kontaminacije/Contaminazioni, un evento annuale dedicato all’intersezione tra vari media (fotografia, nuovi media, performance multimediali, teatro sperimentale).
Le iscrizioni a URBAN 2017 sono aperte fino al 31 maggio. Le foto saranno valutate da una giuria presieduta da Maurizio Galimberti, il quale sceglierà e premierà il vincitore assoluto durante la 4° edizione del Festival Trieste Photo Days, dal 27 al 29 ottobre 2017. Il montepremi complessivo è di oltre 6.000 euro. le iscrizioni possono essere effettuate sul sito urbanphotoawards.com.

URBAN Photo Awards ripropone uno dei più significativi progetti fotografici dell’edizione 2016: “Passage”, del fotografo turco Alphan Yilmazmaden. Una serie di foto scattate a bordo del battello che collega le due parti di Istambul divise dal Bosforo, il canale tra il Mar Nero e il Mar di Marmara. Yilmazmaden si sofferma sulle persone che ogni giorno percorrono quel pezzo di mare tra l’Asia e l’Europa, mettendo in risalto i loro stati d’animo: amori, passioni, tristezza e speranza.


Il progetto “Passage” è stato selezionato dai curatori del Museo del territorio parentino ed esposto nell’agosto del 2016 in una mostra dedicata a URBAN, assieme ai progetti “Kushti” del fotografo belga Alain Schroeder, vincitore della sezione “Projects & Portfolios” alla scorsa edizione del concorso, e “Cidade da Garoa” di Luca Meola. A settembre 2016, il progetto di Yilmazmaden è stato esposto presso la Dom Literatury di Łódź in Polonia, nell’ambito delle mostre/preview estive del concorso. Infine, a ottobre 2016, è entrato a far parte delle mostre del festival Trieste Photo Days, presso l’Emiciclo del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia.

NO COMMENTS

Leave a Reply