HOSPITALIA

fotografie di ELENA FRANCO

a cura di GIGLIOLA FOSCHI

dal 20 aprile al 1° maggio 2017


Dedicato agli antichi ospedali europei, il progetto fotografico Hospitalia – dopo essere stato esposto in Italia nelle principali città toccate dall’indagine di Elena Franco – sarà presentato in Francia, ad Arles, con una proiezione al Museo della Camargue e una mostra presso l’Espace Van Gogh, ex Hôtel-Dieu-Saint-Esprit: quell’antico ospedale di Arles, costruito nel XVI secolo,  dove poi venne ricoverato Vincent van Gogh, che lo rappresentò più volte nei suoi quadri.


©Elena Franco Hospitalia, Salone Dugentesco
Ex Ospedale di S. Andrea in Vercelli, 2014

La ricerca di Elena Franco intende ridare voce alla memoria e alla storia urbanistica, architettonica e sociale degli antichi luoghi d’accoglienza e di cura, che vennero costruiti nei principali centri europei dal Medioevo all’Ottocento, per essere poi spesso dismessi e riconvertiti a nuove destinazioni d’uso dal Novecento a oggi. Progettati dai più importanti architetti dell’epoca e simbolo del prestigio di una città, tali ospedali testimoniano come nel passato esistesse un’unità inscindibile tra spirito di carità, senso civico, architettura e medicina.


©Elena Franco
la Chassagne in Camargue

La mostra, nella prima sezione,  propone nuove chiavi di lettura del patrimonio ospedaliero in Europa, protese a evidenziare lo spirito di accoglienza e i meccanismi di solidarietà di un tempo, ma anche a suggerire riflessioni utili alla costruzione delle comunità del futuro e a consapevoli percorsi di valorizzazione. Nella seconda sezione si concentra sulle città gemellate di Vercelli ed Arles e sui possedimenti agricoli che i loro enti ospedalieri avevano ricevuto grazie a lasciti e donazioni.  Tale ricerca, frutto di  attente consultazioni degli archivi ospedalieri, offre così la possibilità di scoprire e leggere il territorio della Camargue da un nuovo punto di vista. Le sue immagini, infatti, ci  accompagnano in un viaggio tra gli antichi mas (masserie), un tempo  di proprietà dell’Hôtel-Dieu, che punteggiano la brughiera, i pascoli e i campi di riso attorno ad Arles e nel Parco della Camargue.



Biografia
Elena Franco è architetto e fotografa.
La sua principale ricerca fotografica, che indaga gli antichi ospedali europei e i relativi patrimoni documentali e immobiliari, in corso dal 2012, dopo essere stata esposta e presentata in sedi istituzionali a Milano, Napoli, Vercelli, Losanna, Venezia, Firenze, accompagnata da convegni e workshop ispirati dal suo lavoro, è ora oggetto di pubblicazione. Il primo volume a riguardo, ”La rinascita dell’ex ospedale di Sant’Andrea a Vercelli”, è stato edito, nel febbraio 2016, da Silvana Editoriale. Parte della ricerca è entrata a far parte dell’Archivio del Fondo Malerba per la Fotografia e di collezioni private in Italia e all’Estero. Ha vinto il Premio Mediterraneo Fotografia a Venezia nel 2015 ed è risultata tra le opere finaliste al Combat Prize 2016 a Livorno. E’ stata tra le opere selezionate per il Premio Streamers 2016.
Spesso i suoi progetti fotografici hanno come soggetto edifici, come nel caso di “Cauti racconti immaginari”, progetto su Palazzo Toni a Gozzano (NO), e città, come nel caso di “Venezia fragile”. Collabora con “Il Giornale dell’Architettura” ed è autrice di articoli e saggi sul tema della rivitalizzazione urbana e territoriale. E’, inoltre, direttore artistico della Fondazione Arte Nova, per la valorizzazione della cultura del Primo Novecento.
Ha partecipato alle edizioni 2014 e 2016 della Fiera MIA e ad Arte Fiera 2017 a Bologna, con la galleria Made4Art.
Le sue opere sono, inoltre, rappresentate da ArtPhotò a Torino e da Studio Cenacchi Arte Contemporanea a Bologna.


Info:

ESPACE VAN GOGH Place Félix Rey, 13200 Arles, Francia
MUSEO DELLA CAMARGUE Mas du Pont de Rousty, 13200 Arles

[email protected]
www.elenafranco.it


NO COMMENTS

Leave a Reply