di Alessandro Curti

da IL FOTOGRAFO 292


FOMU



Il tour dei musei di fotografia nel mondo arriva alla sua tappa belga, nella città dei diamanti, Anversa.


Cuore pulsante della fotografia in Belgio, il FOMU è uno spazio innovativo, giovane, dinamico e con uno sguardo attento al panorama contemporaneo, punto di riferimento per gli appassionati della cultura dell’immagine.
L’edificio come si presenta oggi è stato aperto al pubblico nel 2004, dopo una grande ristrutturazione che ha portato ad avere a disposizione 1400 metri quadri completamente dedicati a fotografia, workshop ed eventi culturali.

Entry hall © Guy Voet

Collezione
Fotografie, materiale fotografico e libri: la collezione del FOMU si divide in tre sezioni. La prima contiene circa 915 mila immagini – negativi inclusi – provenienti da privati, acquisizioni e donazioni. Le fotografie raccolte sono state scattate da artisti nazionali e internazionali e, tra lavori storici e contemporanei, fotografia artistica e documentaria, c’è un po’ di tutto.
Tra i fotografi più rappresentativi troviamo, solo per citarne alcuni, Eadweard Muybridge, Henri Cartier-Bresson, August Sander, Robert Capa, William Klein e molti altri.
La seconda sezione della collezione contiene materiale fotografico per tutti i gusti: con oltre 23 mila oggetti, dai più antichi ai più moderni, è una delle raccolte più grandi al mondo.
Ultima sezione, ma non ultima per importanza, è quella dedicata ai libri: volumi di ogni genere ripercorrono la storia della fotografia, mente monografie, riviste, cataloghi e documenti di grande rilievo storico popolano gli scaffali del museo.

Mostre
Fino al 4 giugno 2017 sarà possibile visitare la mostra del fotografo statunitense Alec Soth Gathered Leaves, una retrospettiva che raccoglie i suoi lavori più recenti: Sleeping by the Mississippi (2004), Niagara (2006), Broken Manual (2010) e Songbook (2014).
Con il suo approccio lirico alla fotografia documentaria, Alec Soth ha trovato ispirazione nei lavori di Robert Frank, Stephen Shore e Jack Kerouac.
L’esposizione arriva per la prima volta in Belgio ed è a cura di Kate Bush.

Hall © Jeroen Sannen

Didattica
Tra workshop per adulti e bambini, visite guidate, Artist talks e iniziative per promuovere la fotografia documentaria per i giovani talenti emergenti, il FOMU è molto attivo dal punto di vista didattico.
Ogni anni viene organizzata l’iniziativa DOC*WERK, che propone un contest tematico ai partecipanti; nel 2016 il tema è stato The City in the South, che proponeva una riflessione sull’urbanistica delle città meridionali del pianeta e sullo stile di vita dei cittadini.

Info:
Indirizzo: Fotomuseum provincie Antwerpen Waalsekaai 47, 2000
Orari: martedì-domenica 10-18
chiuso lunedì
Tel: +32 (0)3 242.93.00
E-Mail: [email protected]
Web: www.fotomuseum.be


NO COMMENTS

Leave a Reply