Le attese compatte di fascia alta Nikon DL a quanto pare non vedranno mai la luce. A poche settimane da quella che, secondo gli annunci di fine 2016, avrebbe dovuto essere la data del lancio mondiale, i portavoce dell’headquarter di Nikon hanno diffuso una nota in cui  si legge che la commercializzazione dei tre modelli Nikon DL18-50 f/1.8-2.8, DL24-85 f/1.8-2.8 e DL24-500 f/2.8-5.6 è stata cancellata.

A quasi un anno di distanza dall’anteprima di questa che, sulla carta, sembrava una gamma di fotocamere premium davvero interessante, i problemi tecnici legati all’ingegnerizzazione dei componenti elettronici digitali, pare abbiano convinto il produttore nipponico a sospendere il progetto. Il comunicato Nikon non lascia spazio a interpretazioni o dubbi: “Nikon Corporation annuncia che le vendite della serie di fotocamere DL è cancellata. I problemi legati allo sviluppo del circuito integrato per l’elaborazione delle immagini dedicato a questi apparecchi ci obbliga a ritardare a tempo indeterminato la produzione di queste fotocamere. Nonostante il duro lavoro svolto finora, è stato deciso che le vendite della serie DL saranno annullate. […] Ci scusiamo con tutte le persone che avranno ripercussioni negative da questa decisione, soprattutto con quei clienti che hanno atteso così tanto tempo la disponibilità sul mercato delle Nikon DL”.

Kazuo Ushida, Presidente di Nikon Co.

Il consistente incremento nei costi di progettazione e produzione avrebbe costretto Nikon a un considerevole appesantimento del prezzo di vendita che renderebbe inesorabilmente poco competitivi questi, peraltro interessanti, apparecchi con sensore da 1 pollice in un mercato sempre più orientato alle mirrorless

NO COMMENTS

Leave a Reply