Il Festival Fotografico Europeo, giunto alla sua sesta edizione, ideato e curato dall’AFI – Archivio Fotografico Italiano è una sorta di laboratorio culturale che si apre all’Europa, dialoga con la gente attraverso l’arte dello sguardo e mette a fuoco le aspirazioni, i linguaggi e l’inventiva di artisti provenienti da diversi Paesi.
Un progetto che vuole affermare la centralità della cultura quale potente dispositivo in grado aprire confronti tra i popoli e tra le generazioni in una prospettiva di crescita, riflessione e dialogo guidati dall’impegno sociale, dallo studio, dalla voglia di abbattere le frontiere e insieme in percorso comune di crescita e di responsabilità collettiva.Justine TjallinksNude_Newedit_3_1500
Grandi autori divengono il faro per i giovani emergenti, in un confronto dialettico teso a stimolare dibattiti e ragionamenti, attorno a temi d’attualità, di storia, d’arte e di ricerca.  Oltre trentacinque mostre, seminari, workshop, proiezioni, multivisioni, letture dei portfolio, presentazione di libri, concorsi: un programma espositivo articolato ed esteso che si muove dalla fotografia storica al reportage d’autore, dalla fotografia d’arte alle ricerche creative fino alla documentazione del territorio.
Visitare le mostre sarà anche l’occasione per visitare l’area delimitata dalle Prealpi Varesine e dal Lago Maggiore, ricca di paesaggi suggestivi, di luoghi storici, di presenze artistiche.
L’evento beneficia dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, del patrocinio della Regione Lombardia oltre che delle amministrazioni comunali dell’area in cui si svolge. Al Festival collaborano il Museo MA*GA di Gallarate, l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano, l’ICMA – Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio. Epson Italia è partner tecnico insieme a numerose associazioni, gallerie, scuole e realtà private.
Tra i moltissimi eventi in calendario ci sono i workshop: “Lavorare per National Geographic” condotto da Marco Pinna e Alessandro Gandolfi,  “Fotografare la Natura: seminario di macrofotografia” condotto da Marco Colombo, “Nudo d’arte e Glamour” condotto da Bruno Redares. Di particolare interesse il Premio Nazionale di Fotografia dal titolo “Carpe – Diem – Cogli l’attimo” rivolto agli autori under 35 e il Premio Portfolio AFI 2017 creato con la finalità di individuare tra i partecipanti gli autori più creativi ai quali offrire l’opportunità di esporre una mostra personale stampata con Epson Digigraphie.

Festival Fotografico Europeo 2017

 

 

Per rimanere aggiornati sul Festival: www.europhotofestival.it

Commenta via Facebook

NO COMMENTS

Leave a Reply