Anche questo è stato un Natale all’insegna dei prodotti tecnologici. Come ormai è d’abitudine, il podio spetta agli smartphone che senza dubbio si candidano anche come protagonisti degli imminenti saldi hi-tech che prenderanno il via a inizio gennaio. Il Natale 2016 ha mostrato una evidente tendenza al risparmio da parte degli italiani che hanno contenuto la spesa media per doni e consumi enogastronomici generando una contrazione della spesa complessiva del 2,3% rispetto allo scorso anno, con un calo degli acquisti pari a circa 200 milioni di euro.

regali_di_natale

Secondo i dati rilevati dal Codacons, i consumi natalizi delle famigli hanno generato un giro d’affari di quasi 9,8 miliardi di euro, ovvero circa 164,5 euro procapite tra regali, addobbi per la casa, alimentari, viaggi. Dalle analisi dei consumi risulta che ci sono stati più cibi e bevande in tavola (+3,1%) durante pranzo e cenone e meno regali sotto l’albero anche se per le strenne sono stati preferiti apparecchi digitali e giocattoli per i più piccoli.

Anche per la fine anno, nel complesso pare mantenuta la tendenza registrata a novembre con le vendite di prodotti hi-tech e di elettronica di consumo che reggono nonostante la contrazione generale. Attendiamo i dati definitivi di Natale e fine anno per poter capire meglio cosa sta capitando al mercato degli smart device, delle fotocamere e dei dispositivi video.

 

NO COMMENTS

Leave a Reply