di Alessandro Curti


Arriva nel capoluogo friulano, presso l’Alinari Image Museum (AIM), la mostra dedicata al grande fotografo siciliano. Cinquantaquattro fotografie originali, cento scatti multimediali organizzati in video e proiezioni e riviste con le pubblicazioni che ripercorrono la carriera dell’autore sono la cornice di questa esposizione realizzata da Fratelli Alinari.


Palermo, uscita dallo stadio La Favorita, 1961
Palermo, uscita dallo stadio La Favorita, 1961

Fermo Immagine ripercorre l’indagine sociale e culturale del popolo italiano realizzata da Sellerio, che attraverso l’utilizzo del reportage raccontò una Sicilia ancora lontana dall’essere inghiottita dal cinico mondo della globalizzazione.
Il neorealismo del dopoguerra è il linguaggio prediletto dall’autore, che utilizza la fotografia come racconto, emozione ed estetica. Sellerio fu narratore consapevole, testimone del suo tempo e abilissimo traduttore della realtà che lo circondava.
Ad accompagnare la mostra, un catalogo con centosessantuno fotografie edito da Fratelli Alinari Fondazione per la Storia della Fotografia.


Indirizzo: Piazza della Cattedrale 3, 34131, Trieste

Ingresso: 6 €
Tel: 040.30.51.33
Mail: [email protected]
Web: www.alinari.it

fino al 5 febbraio 2017

NO COMMENTS

Leave a Reply