IN MOSTRA AL CENTRO DIAGNOSTICO ITALIANO GLI SCATTI FOTOGRAFICI DELLE PROTAGONISTE DI DONNAVVENTURA
 
In mostra le immagini scattate dalle Donnavventura, le protagoniste del programma televisivo che da oltre 25 anni porta gli spettatori a viaggiare virtualmente nei posti più belli del mondo. Obiettivo dell’esposizione è quello di far conoscere ciò che non appare sullo schermo, l’impegno delle ragazze che si occupano della realizzazione delle puntate attraverso i diari di viaggio, le foto, il montaggio delle immagini.


invito-digitale-mostra-donnavventura_ok

 Sarà inaugurata giovedì 15 dicembre alle 18.30 negli spazi espositivi del Centro Diagnostico Italiano di Milano la mostra fotografica ‘DONNAVVENTURA DONNE IN AZIONE’, una selezione degli scatti realizzati in giro per il mondo dalle protagoniste del programma di viaggio che dal 1989 racconta su Rete 4 le spedizioni nei luoghi più affascinanti della terra dei team composti da giovani donne. L’esposizione è realizzata da Fondazione Bracco in collaborazione con Donnavventura, Canon e il Centro Diagnostico Italiano che da 8 anni è a fianco delle ragazze in caso, durante i viaggi, dovessero insorgere problematiche di carattere sanitario. 
 
 


DONNAVVENTURA DONNE IN AZIONE
Centro Diagnostico Italiano (CDI)
via Saint Bon, 20 – Milano
15 dicembre 2016 – 30 aprile 2017
da lunedì a venerdì dalle 7 alle 19 e sabato dalle 7 alle 18
Ingresso libero
 


Le 69 immagini illustrano paesaggi affascinanti e incontri emozionanti tra le protagoniste della serie e le persone, tra cui molte donne e bambini, appartenenti a Paesi e culture lontane, documentando momenti di impegno e di svago delle ragazze. 
I volti fanno da fil rouge a un percorso che mostra la diversità dei luoghi visitati: deserti sterminati, foreste pluviali inaccessibili, savane, atolli corallini, montagne, ghiacciai perenni. Ma anche monumenti storici, realtà urbane multiformi, periferie complesse e luoghi ormai perduti come il Tempio di Baalshamin nel sito archeologico di Palmyra in Siria, distrutto nell’agosto del 2015.
 
Fondazione Bracco ha sostenuto la mostra perché da sempre impegnata nella valorizzazione della creatività dei giovani e nei progetti legati al mondo femminile, alla molteplicità delle loro attività, alle loro esigenze e al ruolo che sanno ricoprire nella società in cui spesso rappresentano una leva di innovazione. 
 
La mostra è divisa in sei sezioni: 
‘Donnavventura al lavoro’, in cui viene raccontato il “dietro le quinte” del programma: dalla scrittura dei testi all’editing delle immagini, dalle riprese video alla riparazioni dei danni alle auto causati dal terreno accidentato.
‘Donnavventura, le selezioni’ che documenta l’ultima fase delle impegnative selezioni delle candidate a La Thuile in Valle D’Aosta. 
‘Donnavventura e i bambini’, la sezione che immortala i sorrisi dei bimbi nei villaggi in Cambogia, Bolivia, Laos, Costa Rica…e gli incontri con gli adulti, nella sezione ‘Donnavventura incontri’;
‘Donnavventura e i paesaggi’ con le spettacolari immagini del deserto del Sahara, le vie del Baobab a Morondava in Madagascar, il Rio delle Amazzoni in Perù.
Donnavventura e i momenti di viaggio’, dalla redazione del diario di bordo, ad attimo colto dall’obiettivo del falcone che si posa sulla cinepresa negli Emirati Arabi.

Commenta via Facebook

NO COMMENTS

Leave a Reply