PIERO GEMELLI – VINTAGE PRINTS

mostra a cura di Denis Curti
16 novembre 2016 | MILANO

STILL Fotografia

© Piero Gemelli, cover book PIERO GEMELLI FOTOGRAFIE 1983 1993
© Piero Gemelli, cover book PIERO GEMELLI FOTOGRAFIE 1983 1993

La galleria Still inaugura il ciclo Vintage Prints, una mini-serie di mostre che raccolgono le stampe originali  di alcuni tra i grandi maestri della fotografia italiana. La prima sarà dedicata al lavoro di Piero Gemelli; fotografo, architetto, scultore, direttore artistico e artista completo capace di passare da un progetto all’altro con grande spontaneità.

Piero Gemelli nasce a Roma e nel 1983 si trasferisce a Milano, dove inizia a lavorare con le principali testate di moda, in particolare la collaborazione con il mensile Vogue e la sua peculiare cifra stilistica portano immediatamente il nome di Gemelli a brillare insieme a quello dei grandi maestri della fotografia di moda.

«Il dualismo, la contrapposizione di forze, gli opposti in contrasto sono il motore della creatività, ma soprattutto del mio sentire sempre alla ricerca di quel punto di equilibrio tra desiderare e avere. Ne ho fatto la mia cifra creativa portando avanti una scelta che metto in continua discussione per verificarne la validità, cercando di darle più forza indagando le ragioni della sua corrispondente opposta. Vivo immerso nella tensione tra essere e divenire che cerco di fotografare, per far mio quell’attimo esistito solo per me e in quel preciso momento, forse illusorio, di una realtà immaginata e mai realmente esistita. Quel che resta fissato nella pellicola già sensore è un’immagine che racconta solo parzialmente una visione, lasciando a chi guarda il compito di offrire la sua personale interpretazione, guardandola con gli occhi della propria emotività e della sua memoria intima».


© Piero Gemelli, Rosie de la Cruz, Milano 1991
© Piero Gemelli, Rosie de la Cruz, Milano 1991

Le composizioni fotografiche di Gemelli, sobrie ed eleganti, sono l’equilibrio esatto tra onirico e reale, dove i soggetti subiscono metamorfosi e trasformazioni, dove gli opposti si contrastano e contemporaneamente si completano.
Dal punto di vista estetico e formale sono immagini perfette, essenziali, non unicamente icone pubblicitarie ma vere e proprie opere d’arte che svelano facilmente la formazione di architetto e scultore di Piero Gemelli; egli stesso così racconta la propria carriera: «Ho sempre cercato un punto di equilibrio tra la libertà creativa e i limiti racchiusi nelle richieste dei clienti. In questa continua ricerca tra la progettualità dell’architetto e l’anarchia emotiva del creativo, ho sempre trovato il modo di raccontarmi; per fortuna, senza avere mai avuto la sensazione di esserci riuscito fino in fondo, altrimenti il gioco sarebbe già finito».

Vintage Prints è una serie di 25 scatti originali che ripercorrono le tappe salienti della carriera fotografica di Piero Gemelli e che ci mostrano quanto il suo lavoro, pur completamente immerso nel mondo della moda e della pubblicità, sia sempre rimasto estraneo a certe convenzioni grazie all’innata eleganza del fotografo, al suo sguardo originale e fortemente immaginativo e alla sua ferma convinzione che la fotografia non sia unicamente strumento per immortalare e apparire ma soprattutto per raccontare e dialogare, con i soggetti ritratti e con il pubblico.


Piero Gemelli

Vintage Prints
16 novembre | 6 dicembre 2016
Still, via Balilla 36, 20136 Milano

lunedì | venerdì 9,00 | 18,00
sabato – domenica su appuntamento
ingresso libero

per materiale stampa:
[email protected][email protected] – www.stillfotografia.it – tel. 02 36 74 45 28

Commenta via Facebook

NO COMMENTS

Leave a Reply