AFIP INTERNATIONAL

SABATO 2 LUGLIO, ORE 17.30
PAOLO NESPOLI E GABRIELE RIGON

IN CONVERSAZIONE ALLA TRIENNALE DI MILANO

PER LE LECTIO MAGISTALIS DEI PIÙ IMPORTANTI FOTOGRAFI ITALIANI

Una serie di eventi organizzati dall’AFIP International – Associazione Fotografi Italiani Professionisti in collaborazione con CNA Professioni

unnamed(3) unnamed(4)

Quante persone possono dire di aver fotografato la Terra dallo Spazio? Naturalmente pochissime: tra loro Paolo Nespoli, astronauta italiano con la passione per la fotografia, che dal 2007 ad oggi ha preso parte a due diverse missioni, passando oltre 170 giorni in orbita. Un’esperienza professionale e di vita unica e irripetibile, che si riflette nelle immagini che Nespoli ha portato a casa e che condivide sabato 2 luglio alle 17.30 alla Triennale di Milano, in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale con le Lectio magistralis di fotografia e dintorni promosse da AFIP International e CNA Professioni.

Ad accompagnare Nespoli nel suo racconto il fotoreporter Gabriele Rigon, già elicotterista dell’esercito e fotografo ufficiale del Ministero della Difesa nel corso di importanti missioni militari – dalla Somalia all’Afghanistan, dall’Iraq al Kurdistan – per sei anni incaricato di documentare con i suoi scatti l’addestramento dell’astronauta italiano e la preparazione dei suoi viaggi spaziali. L’intreccio dei loro racconti offre una testimonianza preziosa di un filone meno indagato della fotografia, che si muove sul confine tra documentazione scientifica e reportage giornalistico, tra informazione e narrazione per immagine. Sullo sfondo di un contesto tra i più affascinanti che sia possibile immaginare.

Diretta streaming su: http://www.afipinternational.com/diretta-video-streaming.html

Paolo Nespoli nasce a Milano nel 1957. Alla fine del Liceo Scientifico parte per il servizio militare di leva con l’Esercito Italiano dove rimane diventando istruttore di paracadutismo e poi come Incursore (è attualmente Ufficiale della Riserva con il grado do Maggiore).  Dal 1982 al 1984 è in Libano con la Forza Multinazionale di Pace e al ritorno dalla missione decide di ritornare a perseguire il suo sogno di bambino: fare l’astronauta. Si iscrive alla Polytechnic University di New York e ottiene una laurea in Ingegneria Aerospaziale e un Master in Aeronautica e Astronautica.

Quindi lavora in Italia in un laboratorio di ricerca e sviluppo e nel 1991 è assunto dall’ESA (European Space Agency), dove per i primi sei anni si occupa della preparazione e della formazione degli astronauti e dei sistemi informatici di supporto alle missioni spaziali.

Nel 1998 è selezionato come astronauta e viene inviato a Houston al Johnson Space Center della NASA dove ottiene la qualifica di Specialista di Missione e Ingegnere di Bordo per volare sullo Space Shuttle e la Stazione Spaziale Internazionale. Alla fine del 2007 compie il suo primo viaggio nello spazio di 15 giorni a bordo dello Space Shuttle Discovery STS-120. Nel novembre 2008 viene assegnato alla Spedizione 26/27, una missione di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Europea sulla Stazione Spaziale Internazionale. La missione parte nel dicembre 2010 da Baikonur, in Kazakhistan, su navicella spaziale russa Soyuz TMA-20 e termina nel maggio 2011 dopo 159 giorni in orbita. Nel luglio del 2015 è assegnato dall’Agenzia Spaziale Italiana ad una seconda missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale, la Spedizione 52/53, prevista tra maggio e novembre 2017. Correntemente è impegnato nella preparazione per la missione dividendo il suo tempo tra la National Aeronautics Space Administration a Houston negli Stati Uniti, il Gagarin Cosmonaut Training Centre in StarCity Russia, l’European Astronaut Centre a Colonia in Germania, l’Agenzia Spaziale Italiana a Roma in Italia e il Japan Aerospace Exploration Agency a Tsukuba in Giappone.

Gabriele Rigon è nato nel 1961 a Gemona del Friuli. È stato elicotterista dell’esercito ed un “Combat Camera” per conto del Ministero della Difesa. Ha cominciato a scattare durante missioni militari di pace in zone come Namibia, Kurdistan, Albania, Somalia, Libano, Iraq e Afghanistan.

Ha lavorato sei anni per conto dell’Agenzia Spaziale Europea al seguito dell’astronauta italiano Paolo Nespoli, documentandone l’addestramento e la preparazione delle missioni.

Negli ultimi quindici anni i suoi interessi fotografici si sono spostati allo studio del corpo e della bellezza femminile. Ha realizzato oltre 60 copertine di libri, ha esposto in decine di mostre fotografiche, le sue foto sono state pubblicate in tutto il mondo. Ha tenuto e tiene diversi workshop sia in Italia che all’estero. Ha inoltre lavorato come docente di fotografia presso l’Università IUAV di Venezia nella facoltà di Architettura e Design.


Lectio Magistralis di Fotografia e dintorni

Triennale di Milano (viale Alemagna 6), Salone d’Onore

Sabato 2 luglio, ore 17.30

Ingresso gratuito (fino esaurimento dei posti)

Commenta via Facebook

NO COMMENTS

Leave a Reply