Un’occasione unica per cittadini e turisti di vivere la città in maniera divertente e stimolante andando a caccia di scatti esclusivi

La comunicazione visuale come strumento di espressione e di inclusione: questa è la filosofia alla base del programma Giovani Racconti, che vedrà Canon coinvolta al fianco di 10b Photography e :Diversamente, a favore di 20 ragazzi che vivono nei sobborghi della periferia romana. L’iniziativa prenderà vita a Roma il 2 maggio, contestualmente alla mostra fotografica World Press Photo 2016, l’evento che racconta un anno di grande foto-giornalismo attraverso le immagini dei fotografi vincitori.

L’iniziativa Giovani Racconti è resa possibile grazie alla collaborazione tra Canon, 10b Photography, centro polifunzionale interamente dedicato alla fotografia professionale e :Diversamente (www.diversamente.it), organizzazione no profit attiva dal 2005 nel territorio del Municipio Roma VII. La cooperativa svolge numerose attività socio-educative rivolte a bambini, adolescenti e giovani nell’ambito della prevenzione primaria e secondaria, della promozione del benessere e della partecipazione attiva alla vita comunitaria.

Grazie a questa collaborazione 20 adolescenti avranno la possibilità di avvicinarsi al mondo della comunicazione visiva, della fotografia e del video racconto.  Seguiranno lezioni teoriche e pratiche guidati da due insegnanti d’eccezione: Stefano de Luigi, Canon Photographer e vincitore di 3 World Press Photo Award e Francesco Zizola, vincitore di 10 World Press Photo Award.

Il programma Giovani Racconti si inserisce all’interno delle iniziative che Canon supporta a favore della collettività e dello sviluppo del territorio italiano. L’obiettivo è quello di stimolare la creatività dei ragazzi, insegnando loro nuove modalità per esprimere sé stessi, per raccontare la realtà che li circonda e per far sentire la loro voce. Grazie a questa attività i giovani partecipanti avranno l’opportunità di mettersi in gioco, imparando le basi della fotografia anche attraverso l’utilizzo dei prodotti fotografici Canon. Si tratta di un’occasione in cui potranno sviluppare nuove capacità e conoscenze che li aiuteranno a scoprire diversi percorsi lavorativi per il futuro.

Il programma si articolerà in 4 giornate:

  • Lunedì 2 maggio, presso i locali della cooperativa :Diversamente, Stefano de Luigi condurrà i ragazzi attraverso le basi della fotografia
  • Martedì 3 maggio è prevista la prima sessione “sul campo”: muniti di macchine fotografiche Canon e supportati da Stefano de Luigi e da esperti dell’azienda nipponica, i ragazzi si recheranno a Cinecittà per realizzare un racconto fotografico degli ex stabilimenti cinematografici
  • Mercoledì 4 maggio è la giornata dedicata all’apprendimento delle tecniche di editing e di stampa delle immagini scattate sempre con la supervisione di Stefano de Luigi.
  • Giovedì 5 maggio i 20 ragazzi visiteranno, insieme a Francesco Zizola, la mostra World Press Photo 2016 presso il Museo di Roma in Trastevere.

“L’immagine è diventata il linguaggio di comunicazione universale e per le nuove generazioni scattare fotografie è un’attitudine innata”, ha commentato Marinella Gori, Corporate & Marketing Communications Manager di Canon Italia. “Con il programma Giovani Racconti intendiamo supportare questa inclinazione, dando ai ragazzi la possibilità di avvicinarsi al mondo della fotografia professionale per sviluppare il loro talento. E’ con piacere che Canon ha scelto d’impegnarsi al fianco di 10bPhotography e :Diversamente, mettendo la propria esperienza e la propria tecnologia a favore dei giovani e del territorio”.

Commenta via Facebook

NO COMMENTS

Leave a Reply