Arriva a Londra (Victoria and Albert Museum) la grande retrospettiva di Paul Strand, per la prima volta in Gran Bretagna dopo la morte dell’autore. Uno dei maestri indiscussi del realismo in bianco e nero, si prodigò a lungo per dare dignità artistica alla fotografia e fu uno dei più grandi fotografi del secolo scorso.

La mostra ripercorre la carriera artistica di Strand (1890 – 1976) dagli anni ’10 fino agli anni ’70; uno spettacolare viaggio nel tempo che utilizza la fotografia come mezzo indispensabile per comprendere il mondo in tutte le sue forme.


 

Dal 19 marzo al 3 luglio 2016

“Non importa quale sia l’obiettivo utilizzato, non importa quale sia la velocità della pellicola, non importa come si sviluppa, non importa come si stampa, non si può dire di più di quanto si può vedere.”

Paul Strand

NO COMMENTS

Leave a Reply