Torna l’appuntamento fotografico, turistico, culturale, solidale e artistico, in programma ad aprile.

Le Vie delle Foto, tradizionale evento che si svolge ormai da sei anni a Trieste, con una cinquantina di esposizioni fotografiche nei locali del centro cittadino, si sposta da ottobre ad aprile, tra conferme e novità.
Sono già tante le richieste inviate da chi desidera partecipare alla manifestazione e sono già oltre venti i bar che hanno aderito. Ma è ancora possibile iscriversi, inviando una mail a [email protected], per ricevere tutte le informazioni e proporre la propria candidatura, sia da parte dei fotografi che vogliono presentare i propri scatti, sia da parte dei locali che puntano a ospitare le mostre.


A differenza delle passate edizioni, nell’ autunno 2015 è stato organizzato un contest fotografico online ed è stato anche il momento di far conoscere Le Vie delle Foto in tutta la penisola e all’estero, con trasferte promozionali. L’iniziativa infatti ha attirato l’interesse di altre città italiane e anche straniere, dove il format potrebbe sbarcare in futuro.

560330_426337757426792_909368035_n
«Quest’anno abbiamo dedicato una prima parte dell’evento ai casting call, nei mesi scorsi, mettendo in palio alcuni premi molto importanti, per tutti i fotografi che hanno spedito il loro portfolio – spiega Linda Simeone, ideatrice e organizzatrice de Le Vie delle Foto – abbiamo ricevuto ben 2mila foto da tutta Italia e tra questi tre sono risultati i fotografi vincitori. Ci siamo anche attivati per far conoscere la formula della nostra manifestazione oltre i confini del Friuli Venezia Giulia e dell’Italia, con grande successo. Ora siamo pronti con la seconda parte dell’evento, che consisterà in un mese di mostre fotografiche, dall’1 a 30 aprile, nel centro di Trieste».
Ogni autore potrà selezionare gli scatti che più ama e presentarli al pubblico, con una mostra di un mese, che sarà pubblicizzata attraverso i canali web e social de Le Vie delle Foto. Inoltre saranno promossi come ogni anno anche tour, giri turistici attraverso i vari locali che aderiscono all’iniziativa. «Come novità 2016 – aggiunge Linda Simeone ­ vorremmo anche coinvolgere le scuole, proponendo visite guidate ad hoc».

Ma chi può proporsi per esporre le foto? «Sia amatori che professionisti, ma anche associazioni, aziende, realtà culturali o produttive, come già successo in passato – precisa – Le Vie delle Foto si rivolge a chiunque voglia raccontare qualcosa attraverso le immagini e far parte di questo speciale network cittadino che prenderà vita ad aprile».

A tutti i partecipanti sarà regalato il libro “Mostrami”, scritto dalla stessa Simeone, che consiste in un vademecum, utile per organizzare una mostra nel modo migliore, seguendo una linea guida e consigli pratici, fondamentali soprattutto per chi è alle prese con la sua prima esposizione. Il volume è in vendita su Amazon.

le-vie-delle-foto-2016

LE VIE DELLE FOTO E’ UN EVENTO:

FOTOGRAFICO: la più grande mostra collettiva in regione che unisce fotografie e locali, una formula unica, consolidata nel tempo, che vanta qualche imitazione, ma che resta la sola a rappresentare un grande “network fotografico” nel cuore della città.

TURISTICO: prevede itinerari dedicati ai turisti, che seguendo le varie esposizioni possono anche scoprire le peculiarità della città. Il nome di Trieste inoltre viene esportato in tutta Italia e all’estero, dove lo staff di Le Vie delle Foto promuove il proprio evento e allo stesso tempo il capoluogo giuliano.

SOLIDALE: ogni anno l’organizzazione è attiva nel campo della responsabilità sociale, creando eventi benefici, a sostegno di realtà che operano sul territorio.

CULTURALE/ARTISTICO: spazio ai nuovi talenti, a chi vuole valorizzare i propri lavori, grazie ai casting fotografici, attraverso i quali Le Vie delle Foto consente ai fotografi emergenti di trovare un proprio spazio e di ricevere un attestato di partecipazione, per la qualità artistica delle opere presentate.
Con Le Vie delle Foto inoltre le immagini diventano anche motivo di aggregazione, di riflessione e di approfondimento su tutti gli aspetti della fotografia, un ambito che negli ultimi anni registra unaumento costante di interesse.

Web: www.leviedellefoto.it

NO COMMENTS

Leave a Reply