Non mancare alla conference con Denis Curti: Il fascino Ambiguo della Fotografia ad ‪#‎Orvieto2016‬.

 

“Il mutamento é uno stadio insito nella societá. Impossibile sottrarsi all’evoluzione: l’uomo cambia, la societá cambia e insieme ad essa cambiano i modi di espressione e comunicazione. La fotografia non é da meno, anzi, in quanto rappresentazione immediata della stessa societá, o parte di essa, cambia in maniera automatica, rincorrendo quello stesso miglioramento a cui la natura umana aspira dalla notte dei tempi.
Mutamenti dunque, sará questo il tema intorno al quale, quest’anno, monteremo la nostra convention.
Orvieto ospiterá Fiof e il Festival Internazionale della Fotografia, Video e Comunicazione Visiva dal 26 al 28 Febbraio 2016 e come sempre sará l’occasione giusta per riflettere sui cambiamenti che la nostra arte preferita sta subendo a gran velocitá.
Se da un lato la fotografia é rimasta la stessa dalle sue prime apparizioni, mi riferisco alla sua capacitá di rendere eterno un istante, dall’altro ha cambiato e continuamente cambia modi, supporti e valore.
Racconteremo un’altra storia della fotografia e rappresenteremo il modo in cui la stessa, nel corso dei secoli, é passata dall’essere surrogato di un dipinto a manifestazione autonoma, con un proprio carattere e un proprio ruolo.
Attraverso incontri e dibattiti proveremo ad addentrarci nelle sue profonditá, a toccare la sua intimitá per spogliarla di ogni segreto cosí da prevederne l’evoluzione che le apporterá il terzo millennio. Ma non é tutto, transiteremo fra innovatori e conservatori al fine di comprenderne le rispettive ragioni e magari riuscire a trovare, fra le due opposte visioni, il punto di equilibrio totalizzante.
Analizzeremo il ruolo del fotografo contemporaneo per capire in che modo si puó intendere una professione perennemente tesa tra le regole di un mercato che é industria dell’immagine e i dettami di un’ispirazione che é il sacro fuoco artistico e da cui non é possibile prescindere quando si tratta di professionisti dello scatto”.

Denis Curti è direttore del mensile IL FOTOGRAFO, direttore artistico della Casa dei TRE OCI di Venezia e del Festival di Fotografia di Capri, dal 2005 al 2014 direttore di Contrasto – Milano e già vicepresidente della Fondazione Forma per la Fotografia a Milano, direttore artistico del Festival di Fotografia di Savignano sul Rubicone e della Biennale Internazionale di Fotografia di Torino oltre che della Fondazione Italiana per la Fotografia. Negli anni ‘90 anche direttore della scuola di Fotografia dell’Istituto Europeo di Design di Torino. Per oltre 15 anni giornalista e critico fotografico per le pagine di ViviMilano e Corriere della Sera. Inoltre, fondatore di Still Fotografia.

NO COMMENTS

Leave a Reply