#18Esplorazioni: Nuove mappe per la fotografia: a cura di Benedetta Donato per Égliselab

Église ha presentato #18ESPLORAZIONI. Nuove mappe per la fotografia, il primo progetto di Égliselab, la fucina creativa dell’Associazione socioculturale palermitana, che da oltre due anni lavora nel campo delle arti visive. 

#18Esplorazioni: Nuove mappe per la fotografia

Il percorso sarà articolato in due mostre che vedranno protagoniste le produzioni di diciassette fotografi siciliani, selezionate e poste in dialogo dalla curatela. Le esposizioni presenteranno le esperienze fotografiche, le ricerche visive, le riflessioni e i contributi del gruppo di autori partecipanti, con lo scopo di proporre nuovi scenari per la fotografia contemporanea che nascono in questo specifico territorio. La Sicilia, intesa come luogo in cui si articolano i diversi progetti, diviene spunto per una riflessione più ampia e assume il ruolo di radice culturale, offrendo la possibilità di ispirazione e di vedere accostate ricerche apparentemente differenti, che spaziano dal paesaggio al ritratto, dall’architettura al reportage, in un caleidoscopio di rappresentazioni, di cui i diciassette autori sono interpreti. Ogni momento espositivo avrà la durata di un mese e vedrà in mostra i lavori di un gruppo di fotografi, in un percorso idealmente ininterrotto, volto ad instaurare un dialogo duraturo tra i giovani autori di questo territorio e a porre le basi di nuove sinergie che guardano al mondo esterno.

#18Esplorazioni: Palermo Capitale della Cultura 2018

In occasione dell’inaugurazione di #18ESPLORAZIONI, Enrico Stefanelli – Direttore del Photolux Festival – sarà presente per incontrare gli autori partecipanti alla rassegna e per le letture portfolio, che si svolgeranno durante l’intera giornata del 22 settembre. Il progetto #18ESPLORAZIONI. Nuove mappe per la fotografia, ideato e curato da Benedetta Donato, si inserisce nell’ambito delle iniziative di Palermo Capitale della Cultura 2018 ed è stato possibile grazie al supporto di Église e alla partecipazione di tutti gli autori. Al termine della fase espositiva, i lavori confluiranno nella pubblicazione editoriale in lavorazione, che sarà presentata nel 2019. Église partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, che si svolgeranno il 22 e il 23 Settembre 2018 con il tema “L’Arte di condividere”.

Benedetta Donato e l’arte dell’esplorazione

L’atto dell’esplorare pertiene la ricerca di luoghi, reperti e simboli di culture lontane, ancora sconosciute, che si compie in ambito geografico in relazione ad uno specifico territorio, per giungere ad una scoperta. L’evoluzione delle caratteristiche dell’indagine, rende consapevole il perlustratore di un mutamento delle modalità e dell’oggetto di sperimentazione, secondo le quali, per portare a termine il suo compito, egli non necessariamente sarà condotto a lasciare la propria terra. Si indaga per sondare, rinvenire, rivelare qualcosa in più del mondo e ridurla attraverso un’immagine che, in questo contesto, viene espressa tramite la rappresentazione fotografica. Il fotografo-esploratore sa che l’esperienza della ricerca si realizza e, al contempo, si estende al di là di un determinato luogo circoscritto e che essa può attuarsi, ad un primo livello tramite la vicinanza e in un secondo momento attraverso il riconoscimento del valore della distanza, quale misura per poter comprendere a fondo le proprie rilevazioni e riportarle sottoforma di evidenze visive. La prossimità al territorio, si tramuta in conoscenza del campo di indagine, del tema, del fenomeno, che diventa il requisito fondamentale per compiere l’esplorazione, per disegnare nuove traiettorie di quell’ambito specifico, al fine di farlo emergere, di renderlo visibile e comprensibile nel tempo presente. L’agire fotografico utilizza il microcosmo di appartenenza come studio d’artista, spazio contemplativo e creativo d’elezione, da cui si diramano molteplici interpretazioni. La Sicilia è il punto di origine, la matrice, luogo fisico e stadio astratto da perlustrare o da cui partire, per far confluire tutti i frammenti raccolti, in un unico atlante di singole mappe ancora inedite, di spedizioni e osservazioni autonome, che qui devono essere lette come forme interdipendenti di conoscenza diretta e profonda, testimonianza di incontro, con e sul terreno oggetto di indagine, nei tempi individuali scanditi dal ritmo di ciascun autore. L’isola, quale spazio infinito tra terra e mare, appare ridisegnata nelle estensioni figurative che tracciano nuove traiettorie tra particolari, paesaggi, architetture, eventi, volti e oggetti, in un crocevia di prospettive originali, di linguaggi multiformi e tra loro differenti, quanto diverse sono le modalità di raccontare i fenomeni: dall’immigrazione ai luoghi abbandonati, dalle tipologie di aggregazione sociale alle zone amene e ignote, dalla religione alla condizione della donna, dai fatti della cronaca mondiale alle leggende legate a questa terra. Ecco che ogni esplorazione conduce ad una scoperta degna di rappresentare il presente e pronta ad interpretare il futuro come nuova memoria iconografica, ulteriore tappa da aggiungere al percorso visivo. Una scoperta continua, un caleidoscopio di visioni nelle ricerche e perlustrazioni ininterrotte, rappresentate dai lavori e dai percorsi degli autori di questo ampio progetto, in cui immergersi e perdersi, per ritrovare l’orientamento attraverso le nuove mappe della fotografia tracciate in #18ESPLORAZIONI.

© Benedetta Donato, 2018

Info e Orari

Église
via dei Credenzieri, Palermo
info@egliseart.com www.egliseart.com
Dal 21 Settembre al 21 Ottobre 2018; vernissage Venerdì 21 Settembre ore 18.30
E dal 16 Novembre al 16 Dicembre 2018; vernissage Venerdì 16 Novembre ore 18.30