Il ritorno delle fotocamere istantanee

E’ un mercato in crescita quello analizzato da idealo – il portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali – relativamente al settore delle macchine fotografiche: l’intero comparto registra un interesse del +35,3% nel 2018 rispetto all’anno precedente; idealo ha indagato tra le preferenze scoprendo che l’interesse principale per gli amanti della fotografia è rappresentato dalle reflex seguite dagli obiettivi fotografici e dalle fotocamere digitali mirrorless.
Ma c’è una sottocategoria che più delle altre segna un picco sorprendente:  quella delle macchine fotografiche istantanee, diventate dei veri e propri oggetti cult per nostalgici e per le nuove generazioni che non hanno mai potuto godere del fascino della foto stampata: i dati di idealo parlano chiaro, il settore ha fatto registrare una percentuale di crescita del 170,5%.

Il ritorno delle fotocamere istantanee: cresce la voglia di vintage

La voglia di vintage torna alla carica quindi ed è scontro aperto tra i due principali brand che si contendono il mercato nella produzione di questo oggetto del desiderio: Fujifilm ePolaroid, ormai diventati sinonimi di fotocamere istantanee. Secondo i dati di idealo il duello viene vinto da Fujifilm.
Nella top ten delle macchine fotografiche istantanee più desiderate, sul podio si trovano la Fujifilm Instax Mini 8 e la Instax Mini 9, tra le quali si posiziona la Polaroid SNAP Touch. Ma tutta la classifica è dominata dai due brand, rispettivamente presenti con i modelli OneStep2, Snap e POP per quanto riguarda Polaroid e Instax Mini 90 Neo Classic, Instax Mini 70 e Instax Wide 300 per quanto riguarda Fujifilm. Bisogna attendere il decimo posto per incontrare un brand differente, la Leica, presente in classifica con Leica Sofort

Il ritorno delle fotocamere istantanee: quale tipo di utente predilige questi cimeli?

A scegliere le fotocamere istantanee sono per il 59% le donne che battono nettamente la controparte maschile ferma al 41%. Interessante, inoltre, è notare come si tratti di un mercato appannaggio dei giovani, basti pensare che il 59.8% di chi cerca un’istantanea è un under 35 e addirittura un quarto dell’intero pubblico di riferimento ha tra i 18 e i 24 anni, una fascia d’età tendenzialmente poco vicina al mondo degli acquisti online.
Ulteriore fattore che ha sancito il successo del prodotto è legato a costi non eccessivamente esorbitanti. Infatti, la maggior parte delle fotocamere si colloca nella fascia di prezzo da 100€ fino a 150€.
Mentre l’innovazione corre sempre più veloce, continua a farsi strada un mercato parallelo che strizza l’occhio al passato – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia – Il caso delle fotocamere istantanee è emblematico in questo senso e fa sorridere che il suo pubblico di riferimento sia quello dei più giovani, ossia di chi non ha mai vissuto quel momento di sana ansia legato allo sviluppo di una foto. Il mercato odierno offre svariate opzioni e macchine dotate di tante funzioni e optional che di passato hanno ben poco, ma il bello è anche questo: poter godere di uno strumento nostalgico, bello visivamente e dotato di una tecnologia innovativa e, se acquistato online, anche molto abbordabile.”