Nikon si schiera al fianco dei fotografi per aiutarli a sfuggire alla frustrazione del “vemödalen” che si prova quando il tentativo di scattare una foto spettacolare fallisce di fronte alle migliaia di immagini identiche già esistenti, ‘elevando il quotidiano’ a straordinario, per qualità artistica. Ideata per ispirare i fotografi a cogliere il potenziale creativo anche dei soggetti più banali, la Nikon D750 è stata utilizzata da quattro professionisti provenienti da tutto il mondo nell’ambito del fotografico Elevate the everyday Nikon per trasformare dei comuni parcheggi in scenari sensazionali.

Questi fotografi hanno dimostrato che, con un’adeguata attrezzatura, la giusta mentalità e le necessarie competenze, si possono scattare immagini suggestive anche degli ambienti apparentemente più noiosi. Ad esempio, Alastair Philip Wiper ha ritratto parcheggi isolati e immersi nell’oscurità delle notti danesi facendo leva su connotazioni cinematografiche; Aaron Pegg ha fotografato una ballerina con la tecnica del ritratto in movimento; lo svizzero Adrien Barakat ha indagato la teoria: “Ogni cosa è un soggetto da ritrarre e ogni soggetto ha il proprio ritmo”; Juan Jerez, ha scelto di giocare con la luce e con la presenza di oggetti insoliti. 

Aaron-Pegg-

 

Car-garage