Si scatta un selfie e immortala la ladra

Mai uno scatto fu più provvidenziale: una giovane donna si scatta un selfie e immortala alle sue spalle una giovane borseggiatrice.

La scena è andata in onda sabato pomeriggio nella Galleria Vittorio Emanuele di Milano quando  gli agenti della Polizia Locale hanno arrestato, in flagranza di reato, una diciannovenne rom intenta a borseggiare una turista bulgara.
La ragazza armata di smartphone decide di scattarsi un selfie da condividere con amici e parenti; ma la nella foto compare una seconda figura. La borseggiatrice che qualche secondo dopo infilerà le mani nella borsa della turista e le sfilerà il portafoglio.

La ragazza sente qualcosa che non va, si gira di scatto e individua la stessa persona comparsa in foto, che si dirige velocemente in direzione opposta alla sua. La turista vede in lontananza una pattuglia della Polizia e indica loro la presunta autrice del furto.
Il confronto con il selfie appena scattato non lascia dubbi: si tratta proprio della ladra in evidente stato di gravidanza.

Gli agenti del nucleo Antiabusivismo di piazza Beccaria, coordinati dal comandante Marco Ciacci, fermano la borseggiatrice e la stessa è stata processata l’indomani con direttissima.

Un selfie molto fortunato per la turista bulgara!