Friuli Venezia Giulia Fotografia 2018:  nuovi appuntamenti espositivi

Continuano gli appuntamenti della rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia 2018,  giunta ormai alla trentaduesima edizione; la rassegna è organizzata dal Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia di Spilimbergo ed è rivolta non solo agli appassionati e ai cultori della materia, ma a tutti coloro che desiderano cogliere un’occasione di conoscenza e di bellezza.
L’ offerta si distingue per una programmazione ricca di novità e densa di interesse:  dai nomi affermati del panorama internazionale ai giovani autori di talento.

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2018: appuntamenti espositivi

Joel Meyerowitz. Prendendomi tempo a cura di Arianna Rinaldo

È una retrospettiva dedicata al lavoro del grande fotografo americano dai tempi degli esordi a New York negli anni Sessanta alla produzione più recente. Il visitatore è invitato a scoprire un corpo di lavoro eterogeneo che ha come nucleo centrale il concetto di movimento, inteso come quell’istante effimero, gioioso, tragico, o insignificante che cattura l’occhio dell’autore e diventa il cuore di ogni suo scatto. La retrospettiva comprende immagini in bianco e nero e a colori realizzate tra il 1962 e il 2011, oltre al reportage dedicato a Ground Zero in seguito all’11 Settembre 2001.
Chiesa di San Lorenzo, San Vito al Tagliamento, 7 luglio – 2 settembre

Eugenio Novajra Berlino Altrove 2011-2017 a cura di Guido Cecere

Fotografo professionista e viaggiatore, ha vissuto e fotografato per diversi anni in USA, Brasile e Caraibi. Gli anni ’80 l’hanno visto formarsi con la fortuna di avere per maestri autori di rilievo sia all’Academy of Art San Francisco che allo IED Milano e al DAMS di Bologna.
Spazia fra i generi, dall’industrial all’architettura, per passare dai progetti editoriali, allo still life sino al portrait. Lavora anche per il wedding, reportage e la fine art.
Numerose le mostre fotografiche dedicate a metropoli quali: San Paolo, Berlino, Saigon, Hanoi, Istanbul.
Il primario interesse professionale per l’architettura ha dato modo a Eugenio Novajra (Udine,1960) di esprimere al meglio la sua delicata sensibilità che però non si ferma all’aspetto urbanistico della metropoli berlinese ma lo supera e lo interpreta in una dimensione spesso onirica o surreale, guardando nelle pieghe della città in maniera intimista e con occhio a volte quasi cinematografico.
Oltre all’indagine metropolitana presenta anche una gustosa galleria di ritratti di berlinesi contemporanei e completa il tutto un video sui nuovi spazi verdi e il loro utilizzo da parte della popolazione berlinese.
Palazzo Tadea, Spilimbergo, 25 agosto – 23 settembre

Praga 1968

Per il cinquantesimo anniversario della Primavera di Praga, grazie alla collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura a Praga, il Consiglio Regionale del Friuli-Venezia Giulia e il CRAF propongono una mostra itinerante tratta dagli archivi del CRAF.
Istituto Italiano di Cultura, Cappella Barocca, Praga 19 aprile – 10 giugno
Festival Mese Europeo della Fotografia, Bratislava 26 giugno – 29 luglio
Museo Nazionale di Fotografia, Jindrichuv Hradec 11 agosto – 23 settembre

Paesaggio. Antiche Memorie e Sguardi Contemporanei

Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Luca Campigotto, Bruno Cattani, Giuseppe Cavalli, Carla Cerati, Elio Ciol, Mario De Biasi, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Mario Giacomelli Guido Guidi, Giuseppe Moder, Toni Nicolini, Cristina Omenetto, Fabiano Parisi, Francesco Radino, Fulvio Roiter, Massimo Siragusa, Carlos Solito.
La mostra è promossa dalla Direzione del Polo Museale del Veneto, organizzata e realizzata da Munus Arts e Culture in collaborazione con CRAF e Fondazione Mazzotti e patrocinata dal Comune di Stra ed è composta da quattro sezioni, ciascuna delle quali pone un differente focus sul tema del paesaggio. La sezione contemporanea, realizzata in collaborazione con il CRAF riunisce oltre venti tra i più importanti protagonisti italiani della fotografia contemporanea; cento opere raccontano, nell’arco di 80 anni, dal 1940 ai giorni nostri, le meraviglie, l’evoluzione e i mutamenti del paesaggio italiano.
Villa Pisani, Stra, 30 marzo – 4 novembre

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2018: incontri con l’autore e visite guidate

Michele Smargiassi presenta l’opera di Joel Meyerowitz
Il blogger e giornalista de La Repubblica presenta l’opera del fotografo vincitore del premio International Award of Photography di quest’anno. I partecipanti potranno approfondire l’opera di Joel Meyerowitz e la potenza comunicativa ed evocativa di una fotografia densa di colori. Della sua città, New York, ha raccontato la vita attraverso la street photography.
L’opera di Joel Meyerowitz
Venerdì 6 luglio ore 20.30
Sala Consiliare, San Vito al Tagliamento

Guido Cecere presenta l’opera di Eugenio Novajra
Docente di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Venezia e a Villa Manin (Udine), Guido Cecere introduce l’opera di Eugenio Novajra, vincitore del FVG Fotografia 2018 e autore capace di spaziare tra vari generi fotografici, dall’industrial all’architettura, dai progetti editoriali allo still life, al ritratto.
L’opera di Eugenio Novajra
Venerdì 24 agosto ore 20.30
Cinema Castello, Spilimbergo

Immagine in evidenza Eugenio Novajra