Adobe rafforza la partnership con Microsoft

Adobe ha annunciato nuovi aggiornamenti delle app e dei servizi di Adobe Document Cloud, in particolare nuove funzionalità per Adobe Sign e sempre più profonde integrazioni con Microsoft Office 365 per consentire alle persone di lavorare in modo più intelligente e veloce e di aiutare le aziende nel loro processo di trasformazione digitale. 

Adobe Sign, il servizio per la firma elettronica utilizzato dalla maggior parte delle aziende della lista Fortune 100, è ora ancora più profondamente integrato con Microsoft Dynamics, offrendo un accesso in tempo reale ai dettagli di contatto dei clienti e automatizzando alcuni processi di vendita. Adobe Sign diventa anche il primo Cloud Service Provider del settore a ricevere l’autorizzazione FedRAMP Tailored in quanto conforme agli standard di sicurezza del Governo americano, rendendo quindi Adobe Document Cloud facilmente implementabile all’interno delle agenzie federali americane. Con le nuove integrazioni del formato PDF, inoltre, tutti gli utenti di Microsoft Office 365 con un abbonamento ad Adobe Acrobat DC Teams ed Enterprise hanno la possibilità di creare, modificare e visualizzare PDF di alta qualità e in sicurezza, direttamente dalla barra degli strumenti nelle versioni online di Microsoft Word, Microsoft Excel, Microsoft PowerPoint, Microsoft OneDrive e Microsoft SharePoint. 

Con Adobe Document Cloud è possibile migliorare la gestione dei documenti, ottimizzando i processi e migliorandone così l’efficienza, che si tratti del processo di inserimento di un nuovo dipendente, dell’ingresso di un cliente o della chiusura di un contratto strategico con un partner” ha affermato Ashley Still, vicepresidente e direttore generale di Digital Media, Adobe. “In quanto leader nel software per la gestione documentale e produttività, Adobe a Microsoft stanno integrando i migliori servizi cloud come Microsoft Office 365, Adobe Sign e ora Adobe Acrobat DC per soddisfare le esigenze del mercato del lavoro in continua evoluzione.” 

Microsoft e Adobe condividono la stessa visione del lavoro del futuro, incentrata sul lavoro di squadra e sulla collaborazione”, ha dichiarato Ron Markezich, vicepresidente corporate Microsoft Office 365. “Soddisfatti del successo della nostra partnership avviata con Adobe Sign, siamo entusiasti che i clienti di Microsoft Office 365 possano ora avere accesso ai migliori servizi PDF di Adobe, proprio all’interno degli strumenti che utilizzano ogni giorno.” 

Adobe Sign alla guida dell’evoluzione del business 

Le integrazioni PDF rilasciate oggi sono un’estensione della partnership annunciata per la prima volta da Adobe e Microsoft lo scorso settembre, quando le due società hanno integrato Adobe Sign all’interno di Microsoft Office 365 e Microsoft Dynamics 365. La reazione del mercato è stata molto positiva, tanto che oltre la metà delle aziende che fanno parte delle lista Fortune 100 utilizzano Adobe Sign con le soluzioni Microsoft, per un totale di 8 miliardi di transazioni effettuate nell’ultimo anno con firme elettroniche attraverso Adobe Document Cloud. Adobe Sign sarà disponibile su Azure negli Stati Uniti nelle prossime settimane e a seguire nelle altre aree geografiche. 

Le evoluzioni di Adobe Sign presentate oggi includono inoltre: 

  • Integrazione più profonda con Microsoft Dynamics. Adobe Sign e Microsoft Dynamics sono già utilizzati da centinaia di clienti. Ora possono anche fare leva su un’interfaccia utente ridisegnata per una navigazione più rapida, e accedere ai dettagli di contatto del cliente direttamente da LinkedIn Sales Navigator per ridurre gli errori nella compilazione dei contratti. Inoltre, i clienti possono ora automatizzare completamente i loro processi di vendita incorporando Adobe Sign in flussi di lavoro multistep di Microsoft Dynamics.
  • Autorizzato su misura FedRAMP. Adobe Sign ha ricevuto l’autorizzazione da parte del Federal Risk and Authorization Management Program (FedRAMP) ed è ora ufficialmente nella lista come FedRAMP Tailored autorizzato nel FedRAMP Marketplace.

Accedi ai migliori servizi PDF al mondo di Adobe, direttamente dalle tue app Microsoft preferite 

Le firme elettroniche e digitali sono una parte fondamentale della trasformazione digitale di un’organizzazione, ma non sono tutto. Ora i 135 milioni di utenti di Microsoft Office 365 hanno accesso non solo ad Adobe Sign ma anche ai servizi PDF di Adobe.  È possibile infatti accedere ai servizi Adobe PDF dalla barra degli strumenti delle versioni online di Word, Excel e PowerPoint per convertire i documenti elaborati con questi programmi in file Adobe PDF di alta qualità, conservando caratteri, formattazione e layout, con la possibilità inoltre di proteggerli con una password. Adobe PDF è anche integrato in Microsoft SharePoint e OneDrive per consentire di combinare più tipologie di file in un unico PDF utilizzabile per l’archiviazione o la distribuzione e per convertire PDF in file modificabili di Microsoft Word, Excel, PowerPoint o RTF dal proprio dispositivo mobile o online, preservando caratteri, formattazione e layout. 

Disponibilità 

Le nuove integrazioni dei servizi PDF in Microsoft Office 365 (Microsoft Word, Excel, PowerPoint, OneDrive e SharePoint) sono disponibili con Adobe Acrobat DC teams ed enterprise a partire da oggi. Adobe Sign per Dynamics 365 è disponibile con Adobe Sign Enterprise.