Volgo e la valorizzazione del patrimonio italiano

L’Italia vanta un patrimonio paesaggistico, storico-culturale e, non da ultimo, enogastronomico che la community Volgo  vuole riscoprire e valorizzare. Symone Trimarchifondatore di Volgo , ha deciso di puntare sul più snello dei social, Instagram, per permettere ai volgers (così si autodefiniscono i membri della comunità) di condividere attimi di vita, o meglio, “attimi di Italia” in modo semplice e immediato. Così è nato l’account VOLGO Italia (@volgoitalia) che si è subito circondato di vari sottoprofili regionali e successivamente di quelli provinciali, riuscendo a coprire tutta la penisola con più di cento account, senza contare quelli tematici come Volgo Arte, Volgo Sapori, Volgo Sport e così via.

Tutti gli account regionali e provinciali di Volgo (per esempio @volgopiemonte, @volgolombardia o @volgotorino) fanno capo all’account principale che è @volgoitalia: insieme raggruppano quasi un milione di follower e più di dieci milioni di foto condivise con i vari hashtag Volgo . Una crescita esponenziale, supportata dall’ottimo lavoro degli admin che gestiscono ogni account selezionando ogni giorno le foto più belle postate dai follower che decidono di condividerle con uno degli hashtag proposti.

Volgo Italia e l’amore per la fotografia

Ogni condivisione cerca di esprime l’amore per la fotografia, per l’arte, per la cultura e la bellezza dei luoghi che ci circondano . In questi anni Volgo ha attirato l’interesse di molti, consentendo alla community di intraprendere numerose collaborazioni. Tra le più significative, Golia Italia, il Teatro La Fenice, Scattinfiera, Instawalk e il Circuito Storico del Piceno.
Volgo è in continua evoluzione con numerosi progetti e iniziative. Una su tutte, presto sarà presentato il nuovo sito internet Volgo.it che sarà la vera casa di Volgo e della sua community con tante sorprese.
Lo scorso 12 maggio si è svolto, a Desenzano del Garda, il primo Instameet targato interamente Volgo Italia , un raduno che ha offerto un’opportunità di incontro “reale” tra i follower (e gli admin). Dopo i saluti iniziali da parte degli admin di Volgo, è stato presentato un contest fotografico, in collaborazione con Sprea fotografia rivolto proprio ai partecipanti al meeting che si sono potuti cimentare con l’interpretazione di tre temi (gente di lago, architetture ed edifici, sulla riva del lago) condividendo i loro scatti con l’hashtag #VolgoMeetDesenzano . I clic sono stati coperti dalle chiassose risate di persone che in pochi minuti sono diventate amiche, tutti uniti dalle stesse passioni: la fotografia, i social e la scoperta delle bellezze che questa nostra Italia ha da offrirci.

L’articolo completo sul nuovo numero di Nikon Photography in edicola dal mese di Giugno e disponibile online